<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2654048931493432&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Blogpost suchen

{{ noResultText }} "{{ keyword }}"

{{ backToText }}

{{ filtered_Items.length }} {{ resultsForText }} "{{ keyword }}"

  • {{ item.authorFullName }} | {{ item.publishedDate|toDate }} | {{ next }},
  • Blog
  • Ridurre i dazi doganali e aumentare la soddisfazione clienti

Innovazione

Ridurre i dazi doganali e aumentare la soddisfazione clienti: con la Posta è possibile

«I clienti sono soddisfatti solo se ricevono la merce rapidamente e senza complicazioni.»

Ridurre al minimo i dazi doganali e aumentare la soddisfazione dei clienti: con la Posta è possibile.

Jetzt mit Freunden teilen

Crazy Factory: lo shop online di gioielli e accessori si affida completamente alla spedizione DDP della Posta per il cross-border e-commerce. Secondo il direttore di Crazy Factory Jan Urban, il motivo per cui scegliere uno sdoganamento anticipato a misura di cliente sarebbe semplicemente da ricercare nel fatto che «i clienti sono soddisfatti solo se ricevono la merce rapidamente e senza complicazioni».

Per Urban, una spedizione non sdoganata sarebbe quindi fuori discussione poiché il destinatario si troverebbe a pagare sulla porta di casa costi inaspettati come l’IVA e i dazi doganali. «Questo causerebbe reclami da parte dei clienti.» Sul suo sito web, Crazy Factory non indica esplicitamente di consegnare la merce presdoganata: «Per i nostri clienti è scontato.»

Per lo sdoganamento in Svizzera, l’azienda si affida esclusivamente alla Posta. «La Posta è un partner affidabile e dispone di un ottimo tool per i commercianti che spediscono merci a livello transfrontaliero.» Il collegamento tecnico è tanto importante quanto la capillarità delle sedi della Posta, afferma Urban.

 

I clienti sensibili ai prezzi sono molto attenti

Urban è convinto che lo sdoganamento anticipato sia un aspetto molto importante. Anche se Crazy Factory non ha mai effettuato un’analisi della performance, è convinto che le sue vendite non avrebbero avuto un andamento così positivo se gli invii fossero stati spediti non sdoganati. «I nostri clienti sensibili ai prezzi, in particolare, sono molto attenti. Se dovessero pagare anche l’IVA e i dazi doganali, il nostro modello di business non avrebbe lo stesso successo.»

Crazy Factory spedisce da sempre merce sdoganata, in un primo momento si avvaleva dello sdoganamento collettivo. In passato dovevamo pagare l’IVA e i dazi doganali, «con la Posta non paghiamo più alcun dazio perché ci avvaliamo del limite di franchigia di EUR 150.–!»

Grazie a buon coordinamento dei trasporti in Svizzera e al servizio Priority, raggiungiamo un tempo di consegna di 48 ore dall’Europa settentrionale a tutta la Svizzera; in quanto a velocità Mailbox Plus è una soluzione convincente.

Crazy Factory garantisce il ritiro preliminare tramite trasporto aereo, poi dall’aeroporto di Zurigo la merce viene affidata alla Posta. «Le procedure tecniche sono ben coordinate tra loro», afferma soddisfatto Urban.

 

Consulenza made in Switzerland

E come è andata con la consulenza? Crazy Factory ha ricevuto tutto il supporto necessario? «La comunicazione e la raggiungibilità dei consulenti sono state ottimali – in linea con i valori svizzeri», afferma Urban ammiccando. «Abbiamo trovato nella Posta un partner affidabile e ci sentiamo assistiti al meglio.»

Ci farebbe piacere migliorare anche la soddisfazione dei suoi clienti. Non esiti a contattarci:

Consultazione senza impegno