Shop online sostenibile: ecco come fare!

La parola sostenibilità è ormai sulla bocca di tutti, non si tratta più infatti solo di una tendenza. In questo blog le mostriamo come rendere il suo shop online più sostenibile, superando anche le aspettative dei clienti!
Christian Kautzsch  |  20.07.2024  |  Tempo di lettura 6 Min
Lo schermo mostra un mappamondo con una foglia che cresce al suo interno
Inhaltsverzeichnis

Sostenibilità: un tema determinante per le abitudini di consumo

Il tema della tutela ambientale e del cambiamento climatico continua ad essere onnipresente. Secondo il barometro delle apprensioni di Credit Suisse, è in seconda posizione della classifica (Credit Suisse 2023).

Credit-Suisse_Sorgenbarometer_2022_IT

Nonostante la crisi in corso causata dal coronavirus e le sue ripercussioni sull’economia, la sostenibilità resta un tema primario, che influisce profondamente anche sulle decisioni di acquisto dei consumatori di oggi. Con uno shop online sostenibile riuscirà ad acquisire nuovi clienti, soprattutto se la concorrenza è carente sotto questo aspetto.

I clienti preferiscono gli shop online ecologici

Una cosa è chiara: uno shop online non rovina automaticamente l’ambiente, al contrario! Tenendo conto degli aspetti importanti, può puntare con il suo shop online sulla sostenibilità. 

Sicuramente, processo e luogo di produzione sono elementi importanti per la protezione ambientale. Se produce i suoi articoli in un paese in via di sviluppo, con procedure che danneggiano o persino sfruttano l’ambiente, un invio rispettoso dell’ambiente non conta molto. 

Accanto a una produzione equa, socialmente sostenibile e rispettosa delle risorse, ha diverse altre possibilità per contribuire alla protezione ambientale. Come? Glielo mostriamo noi.

Comunicazione trasparente: un fattore molto apprezzato dai clienti

La trasparenza paga: sia onesto con i suoi clienti, spiegando chiaramente come e dove produce, con quali fornitori e produttori collabora e si comporti in modo responsabile. I suoi clienti sapranno apprezzarlo!

Oggi ci sono molte possibilità per tracciare la produzione degli articoli mediante le tecnologie RFID e Blockchain. Le sfrutti! Spieghi con chiarezza ai suoi clienti da dove provengono i componenti che utilizza. Incrementerà la fiducia nel suo shop online. C’è anche un piacevole effetto collaterale: l’aumento delle percentuali di riacquisto.

Anche per la protezione dei dati e la sicurezza non scenda mai a compromessi. In fase di check-out fornisca anche su questi temi informazioni chiare e univoche, illustrando le disposizioni in materia di protezione dei dati e le funzioni di sicurezza e codifica di cui dispone il suo shop online.


Design sostenibile

È lei a decidere il design dei suoi prodotti. Anche questo aspetto incide infatti in maniera determinante sulla sostenibilità.

Rifletta già prima di produrre sui materiali da utilizzare per i suoi prodotti. 

I prodotti non devono resistere in eterno, ma raggiungere una durata stabilita. 

Il nostro suggerimento: utilizzi i cosiddetti materiali a basso impatto, cioè quelli non tossici, ma sostenibili e riciclabili (economia circolare). Potrebbe trattarsi, ad esempio, di materie prime rinnovabili, meglio se locali o regionali e compostabili.

Circular economy: nuovi approcci risolutivi

Circular economy significa economia circolare, in altre parole trovare soluzioni creative e idee innovative per rendere la nostra economia circolare. Vengono cioè impiegati materiali che possono essere riciclati e riutilizzati. Alla massima potenza si ottiene la biomimicry, che consente il perpetuo riutilizzo dei materiali in cicli chiusi continui.


Un invio ottimizzato è fondamentale per il suo shop online

La produzione non è l’unico elemento determinante per un e-commerce sostenibile, anche la spedizione gioca infatti un ruolo importante. Naturalmente, a seconda del prodotto, può essere opportuno optare per un corriere veloce e più costoso. I dati empirici mostrano però che, soprattutto negli invii transfrontalieri, i clienti non si attendono una next day delivery. 

Scopra il nostro libro bianco con consigli e trucchi pratici per una spedizione attenta all'ambiente. Le mostriamo l'impatto del suo imballaggio sulla sostenibilità e come può implementare una logistica sostenibile con le nostre misure. Faccia parte del movimento per la sostenibilità e riceva subito il nostro libro bianco per un futuro più verde!


La raccolta e il consolidamento di più invii protegge l’ambiente

Ancora alcune parole sulla spedizione: per spedire un invio con la Posta dalla Svizzera verso l’UE sono necessari in media tre/quattro giorni lavorativi. Vuole esportare in Svizzera? Allora può contare, dall’ingresso in Svizzera, su una next day delivery. Nel nostro blog «spedizioni all’estero» troverà tutte le informazioni importanti sulle spedizioni all’estero.

Nella spedizione postale, grandi volumi di invii vengono raccolti, consolidati e quindi elaborati. In questo modo si evita di percorrere distanze inutili, risparmiando risorse preziose.

Sia trasparente anche nell'opzione di spedizione: Dica ai suoi clienti perché offre quale variante di spedizione. Creerà così chiarezza e fiducia.

Ridurre la percentuale dei ritorni a vantaggio dell’ambiente e del portafoglio

Oggi i clienti si attendono la possibilità di rinviare gratuitamente la merce, soprattutto nel settore della moda. Zalando & Co. offrono questa opportunità già da tempo. I clienti svizzeri sono pertanto abituati a ordinare un certo numero di capi, restituendo poi gratuitamente quelli che non acquistano, si tratta mediamente del 60% della merce ordinata.

Purtroppo, gli invii di ritorno hanno un grande impatto sull’ambiente, soprattutto nell’e-commerce internazionale.

Ci sono, però, piccoli suggerimenti ed escamotage per ridurre la percentuale di ritorni. Ad esempio:

  • con un calcolatore del total landed cost
  • con descrizioni dei prodotti migliori
  • con il partner di spedizione giusto
  • con le preferenze di consegna corrette

 

Vuole saperne di più? Nel nostro blog «Ridurre il tasso di restituzione» trova ulteriori input importanti sul tema della percentuale di ritorni e su come ridurla.


Consiglio dell’esperto

A volte è preferibile esternalizzare i servizi di warehousing e fulfillment, assegnandoli a un operatore più vicino al mercato target. Si riducono così le spese di spedizione e si ottimizzano i tempi di recapito.

Consiglio dell’esperto

A volte è preferibile esternalizzare i servizi di warehousing e fulfillment, assegnandoli a un operatore più vicino al mercato target. Si riducono così le spese di spedizione e si ottimizzano i tempi di recapito.

Ottimizzare il suo negozio online

L’hosting: la più grande fonte di emissioni del suo shop online

Secondo gli esperti, tra alcuni anni le nostre tecnologie dell’informazione potrebbero avere un impatto sull’ambiente maggiore del traffico aereo. Hostingtipp.ch definisce il consumo di corrente per il web hosting degli shop online come la maggiore fonte di emissioni. Proviamo a fare un esame più approfondito.

Quanta CO2 emette il suo hosting? Vengono forse impiegate energie rinnovabili? Se sì, quali? Alcuni operatori utilizzano, ad esempio, energia idroelettrica regionale, altri energia elettrica ecologica e altri ancora partecipano alla creazione di un impianto fotovoltaico.

Osservi con maggiore attenzione il suo potenziale web hoster:

  • Indica concretamente il suo fornitore di energia elettrica?
  • Utilizza un fornitore di elettricità ecologica raccomandabile?
  • Si impegna a favore della sostenibilità anche in altri ambiti?

 

I suoi clienti vogliono una possibilità di pagamento efficiente

Finora abbiamo osservato la sostenibilità legata alla produzione e alla spedizione, ma può contribuire alla tutela dell’ambiente anche in altri modi. 

Soprattutto in materia di pagamenti, può adottare una politica più sostenibile. Sebbene gli acquirenti svizzeri preferiscano pagare la merce ordinata contro fattura, può risparmiarsi il processo di stampa, digitalizzando l’intera procedura.

Proprio così: il pagamento online è molto più sostenibile del pagamento contro fattura. Perché? Ecco i punti principali.

  • La procedura è molto rapida, con tempi di elaborazione notevolmente ridotti da entrambe le parti, clientela e shop. Il pagamento viene effettuato subito dopo il check-out, senza il bisogno di monitorare l’arrivo delle fatture, né emettere eventuali solleciti.
  • I pagamenti online possono essere effettuati ovunque, da qualsiasi parte del mondo e sono assolutamente all’avanguardia.

 

L’obiettivo è quindi strutturare i processi di pagamento del suo shop online nel modo più semplice possibile, perché il livello di sostenibilità della sua azienda migliora solo se i suoi clienti sfruttano le possibilità tecnologiche e pagano online.

Nel nostro blog sulla «sostenibilità nell’e-commerce», le mostriamo perché la sostenibilità sta diventando sempre più importante per i clienti dell’e-commerce e come rendere la sua logistica più sostenibile. Ci dia un’occhiata.

Con uno shop online sostenibile esercitare il «nudging» sul cliente

Come, scusi?!? Nudging significa letteralmente «dare una spintarella». In altre parole, indurre i clienti con un po’ di psicologia ad adottare un comportamento ecologico. Non si tratta di stregoneria, ma può avvenire semplicemente preimpostando un’opzione di spedizione sostenibile. 

Analizzando con maggiore attenzione il tema del nudging, ci si imbatte spesso in critiche. Certamente, come qualsiasi cosa a questo mondo, può essere impiegato in modo positivo o negativo.

Uno studio della fondazione Risiko Dialog mostra, tuttavia, che il nudging ha molti aspetti positivi relativamente alla sostenibilità, sicuramente anche perché la nostra società è estremamente sensibile ai temi ambientali. Nel nostro blog sull’e-commerce sostenibile trova un esempio di come sfruttare concretamente l’effetto del nudging a favore della sostenibilità.


Consiglio dell’esperto

Offra ai suoi clienti un’ampia gamma di possibilità di pagamento: diverse carte di credito, Postcard, PayPal, Sofort.com, Twint … Quest’ultimo, in particolare, è molto amato in Svizzera!

Consiglio dell’esperto

Offra ai suoi clienti un’ampia gamma di possibilità di pagamento: diverse carte di credito, Postcard, PayPal, Sofort.com, Twint … Quest’ultimo, in particolare, è molto amato in Svizzera!

Un imballaggio sostenibile per uno shop online ecologico

L’imballaggio è una componente fondamentale per il suo contributo alla tutela ambientale. Soprattutto nell’e-commerce transfrontaliero, per motivi di sicurezza, si utilizza generalmente troppo materiale d’imballaggio. 

Inoltre, per beneficiare degli effetti di scala si impiegano poche forme di scatole e si finiscono per spedire pacchi mezzi vuoti. Qui si cela, pertanto, un enorme potenziale di risparmio! 

Può, ad esempio, risparmiare sui materiali da riempimento scegliendo le dimensioni dell’imballaggio ideali oppure un imballaggio esterno robusto. 

A proposito: oggi esistono materiali da riempimento molto più sostenibili della plastica. Alcuni esempi di materiali facili da utilizzare sono i trucioli di legno, le patatine in polistirolo, il cartone ondulato e la carta da imballaggio.

Legga il nostro blog sull’e-commerce sostenibile grazie a un imballaggio sostenibile. Troverà molte informazioni utili su come imballare la sua merce in modo più sostenibile in tutta semplicità.

Conosce già KickBag? La filiale della Posta Svizzera offre imballaggi riutilizzabili sostenibili in plastica riciclata. I nostri esperti saranno lieti di aiutarla con ulteriori dettagli sulla spedizione transfrontaliera di imballaggi riutilizzabili.


Consiglio dell’esperto

Utilizzi formati più piccoli e adatti all’invio. Il minor peso le consentirà di risparmiare sulle spese di porto. Inoltre è molto più ecologico non spedire in giro per il mondo pacchi mezzi vuoti.

Consiglio dell’esperto

Utilizzi formati più piccoli e adatti all’invio. Il minor peso le consentirà di risparmiare sulle spese di porto. Inoltre è molto più ecologico non spedire in giro per il mondo pacchi mezzi vuoti.

Riassumendo: la via più breve verso uno shop online ecocompatibile

Ecco una sintesi dei punti più importanti per lei

  • Comunicazione trasparente: dica ai suoi clienti cosa sta facendo per la sostenibilità e illustri con esattezza le disposizioni sulla protezione dei dati.
  • Embrace new technologies: con l’ausilio di nuove tecnologie può consentire un miglior tracciamento della catena di creazione del valore.
  • Offra possibilità di spedizione sostenibili.
  • Scelga un partner sostenibile per l’hosting del suo shop online.
  • Metta a disposizione opportunità di pagamento sostenibili al momento del check-out.
  • Utilizzi materiali e dimensioni di imballaggio sostenibili.
  • Punti, per il design dei suoi prodotti, su materiali a basso impatto.
  • Riduca la percentuale di ritorni con dei semplici escamotage.
  • Sfrutti l’effetto nudging a vantaggio dell’ambiente.

 

Fonti

 



Empfohlene Publikationen
Show All Articles
Avviare con successo il commercio online con l’Italia – La Posta
Blog
20.07.2024 | 0 min

Avviare con successo il commercio online con l’Italia – La Posta

Percentuale di rinvii in Svizzera: ecco come ridurla
Blog
17.07.2024 | 0 min

Percentuale di rinvii in Svizzera: ecco come ridurla

Sdoganamento Svizzera: la classificazione delle tariffe doganali semplificata per i commercianti di e-commerce
Blog
17.07.2024 | 0 min

Sdoganamento Svizzera: la classificazione delle tariffe doganali semplificata per i commercianti di e-commerce

Jetzt Newsletter abonnieren
Immer auf dem Laufenden bleiben

Abonnieren Sie unseren Newsletter und verpassen Sie keine News mehr.