Logistica ottimizzata per il suo e-commerce: ecco come!

Scopra come ottimizzare il suo e-commerce transfrontaliero per sfruttare efficacemente l'interessante mercato svizzero. In questa guida dettagliata, le mostriamo come le decisioni logistiche strategiche possono semplificare i suoi processi di spedizione e ridurre i costi. Si immerga nel mondo della logistica ottimizzata e scopra come può aumentare la soddisfazione dei suoi clienti.
Vera Schär  |  09.07.2024  |  Tempo di lettura 20 Min
Logistica ottimizzata per il suo e-commerce
Inhaltsverzeichnis

Come può ottimizzare il suo processo logistico

Molti rivenditori vedono la logistica come un male necessario, soprattutto nell'e-commerce transfrontaliero. Dopotutto, chiunque voglia approfittare dell'attraente mercato svizzero deve automaticamente confrontarsi con il confine doganale.

Quando esporta in Svizzera, è quindi essenziale investire in una logistica buona e affidabile: se risparmia in questo ambito, sta risparmiando nel posto sbagliato. Le mostriamo come sia facile ottimizzare la sua logistica.

In questo blog, le spieghiamo perché la Svizzera è un mercato e-commerce molto interessante.

Gli acquirenti online sono esigenti in fatto di convenienza. I clienti svizzeri non sono da meno. Una logistica ottimizzata è un chiaro valore aggiunto per i suoi acquirenti svizzeri. E consente di risparmiare molto denaro, sia per lei che per i suoi clienti.

Nell'e-commerce transfrontaliero, una spedizione è composta da varie fasi.

Prendiamo come esempio un viaggio di spedizione per mostrarglielo in modo pratico e comprensibile. Ogni fase del viaggio è un capitolo separato e chiaro.

Se è interessato solo a singole sezioni del viaggio, clicchi semplicemente sulla sezione pertinente nell'indice a sinistra.

Ora le mostreremo cosa è importante per la logistica nell'e-commerce transfrontaliero.

Abbiamo suddiviso il tutto in modo che possa utilizzare questa catena di valore logistico per cercare i fornitori adatti. Perché ogni componente è un elemento di costo individuale nella logistica del suo e-commerce transfrontaliero.

Sapeva che anche l'e-commerce sostenibile funziona? Scopra di più nel nostro blog.

Nel nostro viaggio di spedizione, spieghiamo le cose più importanti in modo breve e conciso, per non affaticare inutilmente la sua pazienza e il suo tempo.

Quando entriamo nei dettagli logistici nelle singole sezioni, li abbiamo collegati agli articoli del nostro blog specializzato. In questo modo avrà l'opportunità di approfondire i temi che la interessano.

Pronti? Allora prepariamo le valigie e iniziamo!

Non le piace leggere? Abbiamo riassunto tutto ciò che deve sapere sull'esportazione in Svizzera. In questo libro bianco troverà tutte le informazioni sulle opportunità, la logistica, i regolamenti doganali e la gestione dei resi quando esporta in Svizzera.


Fulfilment - l'inizio del viaggio di ogni spedizione

Il fulfilment è il nostro capitolo introduttivo. Prima di bombardarla di prosa su questo argomento, ci concentreremo nel mostrarle come la posizione geografica del fornitore di servizi di fulfilment che sceglie influisce sul resto della catena logistica.

Facciamo un breve confronto tra l'e-commerce nazionale e l'e-commerce transfrontaliero:

Nell'e-commerce nazionale, la scelta del luogo di adempimento ha un impatto molto minore sulla catena logistica rispetto all'e-commerce transfrontaliero. Perché?

La giusta location per il suo centro di adempimento e-commerce transfrontaliero

Un piccolo esempio: Supponiamo che lei voglia vendere i suoi prodotti solo in Germania.

Ci sono centinaia di centri di adempimento in Germania. Ci sono anche centinaia di centri logistici di vari fornitori per la consegna dell'ultimo miglio.

Ciò significa che, indipendentemente dal centro logistico scelto, la merce può essere consegnata al centro logistico del suo corriere nello stesso giorno.

Naturalmente, è un vantaggio scegliere un centro di adempimento che sia il più vicino possibile al centro logistico. Il tempo è denaro: può risparmiare rapidamente mezz'ora o più sull'orario limite per una consegna il giorno successivo.

Tuttavia, se gestisce un e-commerce transfrontaliero, ad esempio un e-commerce in Svizzera, le cose sono un po' diverse. Continuiamo a supporre che il suo centro di adempimento si trovi da qualche parte in Germania, proprio accanto a un fornitore selezionato per l'ultimo miglio.

Ora ci sono quattro fattori aggiuntivi che determinano un tempo di consegna più lungo o un orario di scadenza anticipato se i prodotti devono essere consegnati in un altro Paese, ad esempio in Svizzera.

Prima di passare a questi punti, vorremmo spiegare brevemente due termini tecnici:

  • Tempo limite: tempo entro il quale gli ordini del webshop possono essere ricevuti, in modo che i prodotti possano essere consegnati al corriere in tempo per realizzare la data di consegna più rapida.
  • Ultimo orario di arrivo (LAT): orario entro il quale le spedizioni devono essere consegnate al corriere, in modo da poter essere elaborate per la consegna il giorno successivo. Per molte società di consegna nazionali, il LAT è alle 18.00, in modo che le spedizioni prioritarie possano essere consegnate a livello nazionale il giorno successivo.

 

4 fattori che influenzano i tempi di consegna:

  • Distanza: questo fattore gioca il ruolo principale, anche se la maggior parte delle reti logistiche in un Paese come la Germania sono sviluppate in modo molto efficiente. Tuttavia, se un pacco consegnato al fornitore di servizi di spedizione a Monaco di Baviera si trova ad Amburgo il giorno successivo, ciò non significa che questo pacco possa essere consegnato anche in Svizzera dalla stessa società di consegna. L'effetto che la distanza ha sul fattore tempo è solitamente sottovalutato. Un viaggio di 200 chilometri richiede quasi tre ore in più di tempo di trasporto.
  • Trasferimento di rete: può darsi che il suo fornitore non disponga di una propria rete nel Paese di destinazione per l'ultimo miglio e quindi affidi i suoi ordini a un partner di servizio. Il sistema postale globale è strutturato in questo modo, ad esempio: nessun servizio postale al mondo ha una propria infrastruttura di consegna in un altro Paese, ma tutte le organizzazioni postali del mondo lavorano insieme e i pacchi vengono consegnati dal rispettivo servizio postale nazionale. Tuttavia, il trasferimento ad un'altra rete richiede tempo. Ciò significa che la consegna richiede più tempo o che l'orario di scadenza è anticipato.
  • Sdoganamento: questo è l'ostacolo più grande nell'e-commerce internazionale e comporta il rischio maggiore che i suoi clienti debbano aspettare a lungo per ricevere la merce ordinata. Questo perché più si è lontani dalla dogana del Paese di destinazione, meno controllo si ha sui rispettivi processi di importazione. Ad esempio, i tempi di attesa alla dogana in Germania possono essere di diverse ore e variare notevolmente a seconda dell'utilizzo della capacità. Tuttavia, tempi di attesa molto più brevi sono la regola quando importa merci ai valichi di frontiera più piccoli.
  • Restrizioni legali: Mettono rapidamente i bastoni tra le ruote ai rivenditori di e-commerce quando si tratta di tempi di consegna. Un esempio: Se desidera esportare merce dalla Germania, la merce viene bloccata per 24 ore dopo la dichiarazione doganale. Solo questa legge è responsabile dell'allungamento dei tempi di consegna dalla Germania di un giorno intero! Può trovare la legge in questione nel glossario S-GE.

Gesetzliche Restriktionen für E-Commerce-Händler:innen

 

Joana di iHerb le spiega perché è importante attenersi alla qualità della consegna e alle modalità di ordinazione.

Cosa significano concretamente questi quattro punti? Tutti questi fattori hanno un impatto reale diretto sui tempi di consegna. Un normale allestimento dalla Germania alla Svizzera non può essere effettuato in meno di 48 ore.

Vuole scoprire come può adattare e ottimizzare il suo allestimento? Dia un'occhiata al nostro ottimizzatore per l'esportazione in Svizzera.


Pre-ritiro - qui può ottimizzare i costi della logistica

Per aiutarla a comprendere le nostre spiegazioni, illustreremo brevemente i tre punti più importanti di un prelievo:

  • Fulfilment: è il luogo in cui la sua merce viene stoccata e da cui inizia il suo viaggio.
  • Punto di cross-docking: è il luogo in cui le sue spedizioni di esportazione vengono ricaricate, se necessario. Questo luogo potrebbe essere un'azienda di trasporti, ad esempio. Le merci vengono raccolte dal cliente da un veicolo e poi ricaricate su un veicolo più grande. Questo veicolo trasporta poi i volumi più grandi (spedizioni consolidate da più clienti insieme) verso la loro destinazione, ad esempio l'aeroporto. Lì vengono infine ricaricati su un aereo.
  • Punto di destinazione: è il luogo in cui la sua merce viene immessa nella rete logistica del suo fornitore di servizi di consegna.

 

Anche in questo caso, ovviamente, ci sono punti importanti che influenzano in modo significativo i costi del pre-trasporto:

  1. Distanza: la distanza geografica tra l'adempimento e il Paese di destinazione è un fattore decisivo. Maggiore è la distanza che il fornitore di logistica deve percorrere, maggiore è il costo in termini di manodopera, energia e usura dei mezzi di trasporto. Di conseguenza, i costi per pacco aumentano (a parità di volume). La scelta dell'adempimento nell'e-commerce transfrontaliero non deve quindi essere sottovalutata.
  2. Volume: i suoi costi di trasporto unitari dipendono fortemente dal volume che spedisce (nota: il volume qui si riferisce al numero di spedizioni e-commerce). I costi fissi per trasporto (autista, ammortamento del veicolo o semplicemente costi energetici e usura) sono gli stessi, indipendentemente dal fatto che voglia spedire un europallet o sei. Ecco perché i costi unitari di trasporto aumentano in modo massiccio con volumi inferiori. Al contrario, i costi per spedizione diminuiscono quando il volume aumenta.
  3. Carico utile vs. trasporto diretto: se trasporta la sua merce con un trasporto individuale, un mezzo di trasporto viene utilizzato esclusivamente per le sue spedizioni di e-commerce. In sintesi, il trasporto diretto presenta questi vantaggi e svantaggi: Il trasporto diretto è un'opzione di trasporto veloce, perché non ci sono deviazioni o processi di ricarica da considerare. Se il volume è così grande da poter sfruttare appieno i mezzi di trasporto, il trasporto diretto è l'opzione più conveniente. Se il volume è piuttosto basso, il trasporto diretto è costoso per spedizione, perché l'intero costo di un viaggio deve essere allocato alle poche spedizioni.

 

Nel caso di un carico utile, diversi clienti condividono la capacità di trasporto per il pre-trasporto in Svizzera. Questo riduce i costi unitari per spedizione trasportata. Esistono due varianti di trasporto con carico utile:

  • Il trasporto groupage arriva al suo adempimento (punto A), raccoglie le sue spedizioni e le porta al punto C.
  • Lei trasporta le sue spedizioni al punto B con un veicolo più piccolo o con un corriere. Da lì, la merce viene portata al punto C da uno spedizioniere.


La scelta giusta di consegna per il suo business online

A seconda della distanza geografica e del tempo di consegna desiderato, può scegliere tra il trasporto aereo e quello terrestre. Il trasporto aereo è significativamente più costoso del trasporto via terra. Per le esportazioni in Svizzera dalla Germania o dall'Austria, il trasporto via terra è ovviamente l'opzione migliore.

Servizio di consegna: con la maggior parte delle società di consegna dell'ultimo miglio, può scegliere tra i servizi prioritari e i cosiddetti servizi economici:

  • Servizio prioritario: la sua merce sarà consegnata il giorno successivo, non appena arriverà nel Paese di destinazione.
  • Servizio Economy: i suoi clienti devono solitamente attendere un giorno in più per la consegna.

 

La procedura diventa interessante! Le opzioni a sua disposizione sono due:

Opzione 1: un ritiro postale/corriere. Ciò significa che lei inserisce la sua merce direttamente nel sistema del fornitore del servizio di consegna nel suo Paese d'origine. Loro si occupano dello sdoganamento per lei. Vantaggi:

  • Nessuna spesa aggiuntiva importante. Particolarmente interessante per i piccoli rivenditori di e-commerce che non importano ancora grandi volumi in Svizzera. In questo modo possono ridurre al minimo l'esborso iniziale (ad esempio, l'IT).

 

Opzione 2: una pre-raccolta commerciale. Ciò significa che prima trasporta la sua merce nel Paese di destinazione con un camion o un aereo con uno spedizioniere. Lei o il suo spedizioniere si occuperà dello sdoganamento all'esportazione e dello sdoganamento all'importazione in Svizzera. Vantaggi:

  • Per i volumi più grandi, i costi unitari sono significativamente più bassi rispetto all'opzione 1.
  • Trasporto più veloce.
  • Gli acquirenti svizzeri beneficiano di un servizio migliore grazie allo sdoganamento commerciale. Non devono pagare i dazi doganali, l'IVA e le tasse di sdoganamento alla porta. Questo fattore ha un impatto importante sui suoi KPI (in particolare sul tasso di conversione, sul tasso di referral e sul tasso di acquisto ripetuto).

Lo sdoganamento - cruciale per la logistica nell'e-commerce

Questo è probabilmente il punto più importante del viaggio della spedizione. Dal punto di vista dell'esperienza del cliente e quindi anche per i suoi KPI! La maggior parte dei fornitori esteri non se ne rende conto in ogni dettaglio.

Può scoprire come MaKeWeBo è riuscita a mitigare le restrizioni all'importazione con la giusta soluzione di sdoganamento in un altro articolo.

I rivenditori europei in particolare, che vendono principalmente all'interno dell'UE. Perché qui non ci sono barriere doganali. Vuole sapere tutto sulle normative doganali della Svizzera? Allora è arrivato nel posto giusto con il nostro articolo Le normative doganali dell'e-commerce in Svizzera.

Quando sono stati pagati i dazi doganali?

Fonte: IPC Shopper Survey 2023 - Country Report Switzerland

Dia una rapida occhiata a questo studio IPC. Mostra che la maggior parte dei clienti svizzeri ha dovuto pagare i costi, sia al momento della spedizione, sia al momento della ricezione o anche successivamente. Queste due varianti possono essere riscontrate nella pratica:

  • Il cliente svizzero riceve un SMS con la richiesta di pagamento e un link. Lo utilizza per pagare i dazi doganali, l'IVA e le spese di sdoganamento.
  • Oppure il cliente svizzero paga l'IVA e le tasse di sdoganamento davanti alla porta di casa, al momento del ricevimento della spedizione. Questa procedura si chiama Cash on Delivery (COD).

 

Nessuna delle due procedure di sdoganamento renderà felici i suoi clienti.

Esse hanno un impatto diretto sul suo tasso di referenze e sulla soddisfazione dei clienti.

Per il mercato svizzero, queste due procedure sono ancora all'ordine del giorno - purtroppo! Non c'è da stupirsi che gli svizzeri si lamentino sempre di più di aver avuto brutte esperienze con la dogana e tutto ciò che vi è associato in un confronto internazionale.

Soddisfazione del cliente per lo sdoganamento

Fonte: IPC Shopper Survey 2023 - Country Report Switzerland

Le illustriamo ora due opzioni di sdoganamento: lo sdoganamento postale e quello commerciale.

Sdoganamento postale nella vendita al dettaglio online

Il nome dice tutto: con lo sdoganamento postale, la sua spedizione e-commerce viene sdoganata tramite la Posta Svizzera. Questa opzione viene utilizzata se esegue anche la pre-raccolta per posta, cioè spedisce la spedizione a Deutsche Post o Austrian Post.

Ecco una sintesi del processo:

  • Deve apporre il cosiddetto CN22 sulle sue spedizioni. Qui vengono memorizzate tutte le informazioni rilevanti per lo sdoganamento.
  • Tutte le spedizioni vengono sdoganate tramite la Posta Svizzera.
  • Per le spedizioni con una tassa sul fatturato d'importazione superiore a 5 franchi svizzeri, al destinatario svizzero verrà addebitata una tassa di sdoganamento di 11,50 franchi svizzeri più il 3% del valore della merce.
  • Il suo cliente svizzero deve pagare la tassa di sdoganamento al postino davanti alla porta di casa, al momento della ricezione della spedizione.
  • Se il destinatario non è in casa, la spedizione non verrà consegnata. Riceverà un avviso di ritiro.

 

Lo sdoganamento postale è l'opzione peggiore per inviare pacchi in Svizzera, perché crea un'esperienza negativa per il cliente.

Può trovare tutto quello che c'è da sapere sull'IVA e le sue normative, nonché le diverse soluzioni per il trattamento della consegna, nel nostro articolo sulla rappresentanza fiscale.

L'opzione premium nell'e-commerce transfrontaliero - lo sdoganamento commerciale

Con questa opzione, la sua merce viene importata in Svizzera da un fornitore di servizi di sdoganamento, solitamente uno spedizioniere. Questo comporta sempre una pre-raccolta commerciale.
Lo sdoganamento commerciale è molto favorevole al cliente. In qualità di gestore di un negozio, può offrire ai suoi clienti svizzeri un'esperienza di e-commerce transfrontaliero unica e di qualità.
Lo sdoganamento commerciale le permette di evitare i processi di sdoganamento e di consegna, poco agevoli per il cliente, dello sdoganamento postale.
In qualità di rivenditore, lei gestisce i dazi doganali, le tasse di sdoganamento e l'imposta sulle vendite all'importazione, e i suoi clienti non devono lottare con il fastidioso pagamento delle tasse all'ingresso. Può chiedere ai suoi clienti di pagare questi costi in anticipo al momento del check-out e la questione è risolta.

Lo sdoganamento commerciale si divide in due varianti:

  • Sdoganamento individuale: in questo caso, ogni singola spedizione viene sdoganata separatamente. I costi di sdoganamento per spedizione sono relativamente elevati rispetto allo sdoganamento collettivo per volumi più grandi. Tuttavia, lo sdoganamento individuale può essere interessante per un numero elevato di numeri di tariffa doganale.
  • Sdoganamento collettivo: tutte le spedizioni di una consegna vengono sdoganate collettivamente. Questa opzione è più economica dello sdoganamento individuale per ogni spedizione. Tuttavia, questo tipo di sdoganamento non consente di risparmiare sui dazi doganali.

 

Lo sdoganamento è quindi uno dei componenti chiave per un'esportazione di successo in Svizzera. Questi articoli sono molto interessanti:


Consegna nell'ultimo miglio - consigli che pagano

Vale la pena di dare un'occhiata più da vicino a questa fase. Ecco perché le dedichiamo diversi sottocapitoli. Gli effetti Aha sono garantiti!

Risparmiare sui costi: con un formato intelligente e il canale giusto

Questa parte della logistica può essere rapidamente sommata. Al contrario, può anche essere un buon modo per risparmiare. Nel settore dell'e-commerce, si dice che la percentuale dei costi unitari della logistica sia superiore al 50%. In realtà, i costi effettivi variano in modo significativo a seconda della variante.
Formato: più pesanti e/o ingombranti sono le sue spedizioni, più costosa è la consegna.
Quali canali di spedizione può utilizzare per inviare l'ordine?

  • Canale postale: È il più economico. Sapeva, ad esempio, che circa l'80% delle spedizioni internazionali possono essere inviate tramite il canale lettera? Per le spedizioni internazionali, beneficia del formato massimo lunghezza+larghezza+altezza <= 90 cm e <= 2 kg. Per darle un'idea più precisa: Può facilmente inviare due paia di scarpe da ginnastica.
  • Canale pacchi: Le consente di inviare merci da 0 a 30 kg con dimensioni massime di 100x60x60 cm.
  • Canale corriere: Di norma, qui sono disponibili formati altrettanto grandi che nel canale pacchi. Inoltre, può beneficiare di un servizio migliore e di una consegna più rapida.

 

Fornitore: Confronti i prezzi e le condizioni dei vari fornitori.

Velocità di consegna: una consegna più veloce di solito costa di più. Di solito si fa una distinzione tra Servizio Prioritario ed Economy.

Servizi aggiuntivi: L'assicurazione e la consegna al sabato sono esempi di spedizioni di alta qualità. Con una configurazione intelligente, i rivenditori inviano tutte le spedizioni compatibili con il canale lettera (come già detto, tutto ciò che pesa fino a 2 kg ed entra in una scatola con dimensioni massime di altezza + larghezza + lunghezza <= 90 cm) attraverso il canale lettera, molto più economico.
Solo gli articoli più grandi e pesanti vengono inviati tramite il canale dei pacchi. Soprattutto i rivenditori, che hanno una grande percentuale di piccole spedizioni, traggono vantaggio dal canale postale.

Esempio: l'esperienza dimostra che l'80-90% di tutti gli ordini nel settore della moda rientra nel canale delle lettere. Maggiori informazioni su Mailbox Plus. Con Mailbox Plus può risparmiare fino al 60% sui costi.

Tempi di consegna: cosa la distingue dalla concorrenza

Anche in questo caso, uno studio riassume ciò che gli acquirenti svizzeri si aspettano in termini di velocità di consegna e di Paese:

  • Se uno svizzero ordina da un Paese vicino, si aspetta un tempo di consegna da 2 a 5 giorni.
  • Se l'ordine proviene da un Paese più distante all'interno dell'UE, i tempi di consegna standard vanno dai 4 ai 7 giorni.
  • I prodotti acquistati al di fuori dell'Europa continentale saranno consegnati entro 10-15 giorni.

Ma cosa succede se lei - in senso positivo, ovviamente! - intorno a questi standard? Non c'è dubbio: aumenta i contatti e il numero di nuovi clienti. Può anche promuovere la sua logistica di punta nei suoi annunci e sul suo sito e mettere a punto il suo tasso di conversione. Suggerimento di testo: "Consegniamo il giorno dopo!" ;)

Close Border Fulfilment può aiutarla in questo senso. Possiamo aiutarla a creare una configurazione che le consenta di effettuare consegne dall'UE a prezzi vantaggiosi con un orario di consegna alle 14.00 del giorno successivo in tutta la Svizzera!


Consiglio dell’esperto:

Se rispetta i tempi di consegna, è nei limiti. Se vuole clienti super soddisfatti che condividano le loro esperienze positive, deve offrire di più.

Consiglio dell’esperto:

Se rispetta i tempi di consegna, è nei limiti. Se vuole clienti super soddisfatti che condividano le loro esperienze positive, deve offrire di più.

Tracciamento: si assicuri di offrirlo!

Dovrebbe assolutamente utilizzare un prodotto di logistica tracciata per il mercato svizzero. I dati parlano chiaro: il 94% degli acquirenti svizzeri traccia talvolta o sempre le proprie spedizioni transfrontaliere.

L'attività di tracciamento può essere suddivisa in due picchi, a seconda della fase della spedizione:

  1. I suoi clienti svizzeri vogliono sapere che la merce che hanno ordinato è effettivamente in viaggio verso di loro.
  2. I clienti svizzeri rintracciano poco prima dell'arrivo previsto del pacco per informarsi sulla data esatta di consegna. Tra l'altro, ha senso annunciare l'arrivo esatto della consegna per le spedizioni che non vengono inviate DDP (cioè comprensive di tasse e dazi doganali). Dopo tutto, l'acquirente deve essere a casa per pagare le tasse, i dazi doganali e le commissioni.

Seguire il pacco tramite il trackingo le notifiche

Fonte: IPC Shopper Survey 2023 - Country Report Switzerland

Opzioni aggiuntive: importanti nell'ultimo miglio

Può offrire ai suoi clienti diversi luoghi di consegna:

Dove è stato consegnato il pacco?

Fonte: IPC Shopper Survey 2023 - Country Report Switzerland

Il tasso di prima consegna è generalmente molto alto e il tasso di furto è eccezionalmente basso. Ecco perché i clienti svizzeri preferiscono la consegna a domicilio. Anche la bassa richiesta di prodotti con firma è insolita.
Come nella maggior parte dei Paesi, anche in Svizzera esistono innumerevoli opzioni e livelli di servizio aggiuntivi:

I desideri dei clienti

Fonte: IPC Shopper Survey 2023 - Country Report Switzerland

Si nota qui che i punti indirettamente correlati allo sdoganamento sono di grande importanza per i clienti svizzeri. Per loro è importante sapere se e in che misura si applicano i dazi doganali e le tasse, e avere un processo di restituzione semplice.


Gestione dei resi nell'e-commerce transfrontaliero

Il primo miglio è il punto di partenza del viaggio di ritorno della sua spedizione. In questo caso, "viaggio di ritorno" è una parola più gentile per indicare i resi - e nessun rivenditore ama i resi.

Nell'e-commerce transfrontaliero, i resi sono ancora meno popolari che nell'e-commerce nazionale. Naturalmente, i costi sono molto più elevati e l'impegno amministrativo può salire rapidamente alle stelle se l'impostazione dei resi è sbagliata. Inoltre, i resi possono portare alla perdita dei dazi doganali pagati all'importazione, se sono mal organizzati dal punto di vista fiscale e amministrativo.

Può scoprire come ridurre il suo tasso di resi nel nostro blog post.
Di seguito le illustriamo le due opzioni possibili per i resi internazionali.

Restituzioni internazionali - la soluzione meno vantaggiosa per il cliente

Con i resi internazionali, i suoi clienti svizzeri inviano il pacco al fornitore di servizi da loro scelto. Il fornitore di servizi assicura che le spedizioni vengano rispedite direttamente al suo magazzino nel Paese di origine. Il suo cliente svizzero deve occuparsi di questo:

  • Reimballaggio
  • Affrancatura del reso
  • Dichiarazione doganale tramite l'etichettatura CN22 (vedere l'illustrazione). Sulla CN22 non devono mancare questi dettagli: Contenuto della merce, valore della merce, peso
  • Organizzare il ritiro o la consegna presso un punto di consegna del suo fornitore di servizi.

 

Una volta spedito, il reso internazionale deve essere nuovamente conservato nel Paese di origine. In alternativa, potrebbe non inviare il reso al Paese d'origine, ma direttamente a un fornitore di servizi specializzato che lo rilavorerà.

Rimaniamo per un attimo sull'esempio della moda: questo fornitore di servizi stira nuovamente gli indumenti. Questa soluzione è particolarmente adatta ai rivenditori con grandi volumi. Di solito preferiscono una soluzione di reso nazionale, perché i costi logistici sono molto più bassi.

A proposito, qui può trovare tutte le informazioni per i rivenditori di moda che desiderano esportare in Svizzera.

Il primo miglio in Svizzera - parte di una soluzione di reso a misura di cliente

Che cosa significa "primo miglio"?

Il primo miglio è il percorso della restituzione dal punto di ritiro (ad esempio, a casa del cliente) o dal punto di consegna della restituzione (ad esempio, l'ufficio postale) ad un indirizzo di restituzione nazionale. Questo può essere il suo magazzino o un centro di restituzione di un fornitore di servizi.

Pertanto, per i suoi clienti svizzeri non fa differenza se inviano i resi da un negozio online svizzero o da uno internazionale: entrambi sono ugualmente convenienti per loro.

In termini di costi e di convenienza per il cliente, tuttavia, per lei fa una grande differenza.

Il suo cliente svizzero deve occuparsene:

  • Imballaggio
  • Affrancare il reso (circa un terzo di un reso internazionale)
  • Organizzare il ritiro o la consegna presso uno dei punti di consegna del suo fornitore di servizi

Consiglio dell'esperto:

Non sottovaluti i suoi clienti! Gli acquirenti svizzeri in particolare, che fanno acquisti all'estero più spesso di altre nazionalità, sono più critici quando si tratta di organizzare la logistica prima del check-out. Inoltre, verificano molto più attentamente le modalità di restituzione della merce. Sanno che lo sforzo necessario per restituire la merce è maggiore per loro che per gli eroi locali - e annullano l'acquisto. Il risultato è uno scarso tasso di conversione.

Consiglio dell'esperto:

Non sottovaluti i suoi clienti! Gli acquirenti svizzeri in particolare, che fanno acquisti all'estero più spesso di altre nazionalità, sono più critici quando si tratta di organizzare la logistica prima del check-out. Inoltre, verificano molto più attentamente le modalità di restituzione della merce. Sanno che lo sforzo necessario per restituire la merce è maggiore per loro che per gli eroi locali - e annullano l'acquisto. Il risultato è uno scarso tasso di conversione.

Supponiamo che l'acquirente svizzero non venga a conoscenza della soluzione di restituzione offerta dal negozio o non sia consapevole delle conseguenze.

Acquista la merce ma vuole restituirla dopo averla ricevuta.

Ora sono costretti a fare uno sforzo sproporzionato.

È probabile che il loro customer journey sia piuttosto scadente: questo cliente acquisterà di nuovo qualcosa da questo negozio o lo consiglierà? Probabilmente no.

Le consigliamo il nostro blog su questo argomento: Processi ottimizzati per i suoi resi.


Gestione dei resi - veloce, flessibile e locale

I resi fanno parte della vendita al dettaglio online come l'Amen in chiesa. Per esempio: In Svizzera, può aspettarsi un tasso di restituzione fino al 60% nel settore della moda, a seconda della categoria.

Gestione dei resi

Come abbiamo spiegato in precedenza, ci sono due opzioni di base:

  • Può fare in modo che i resi degli acquirenti svizzeri vengano rispediti direttamente in Germania o in Austria. La gestione dei resi avviene quindi nel Paese di origine.
  • Può fare in modo che i resi degli acquirenti svizzeri vengano inviati direttamente ad un centro resi svizzero.

 

È ovvio che la seconda opzione è quella migliore dal punto di vista del cliente. E ha un impatto diretto sui suoi KPI!

Può scoprire di più sui KPI e su come aumentarli nel nostro blog. Se vuole sapere come la logistica fissa influisce sul suo negozio online, le consigliamo questo blog.

Gestione esclusiva dei resi nel Paese d'origine? Non è una soluzione ottimale

Questa variante non è in realtà diversa dalla gestione dei resi per l'e-commerce nazionale:

  • I resi vengono registrati.
  • Controllo del contenuto (quali articoli sono stati restituiti, in che condizioni sono?).
  • La merce viene immagazzinata o distrutta.
  • Dopo 4 o 5 giorni, viene attivato il rimborso per gli articoli restituiti.

 

Vantaggi:

  • Esiste un solo centro resi.

 

Svantaggi:

  • I costi logistici per ogni spedizione di reso sono enormemente più alti.
  • La convenienza per i suoi clienti svizzeri non è ottimale (devono compilare il modulo di sdoganamento).
  • I dazi doganali svizzeri non possono essere reclamati.
  • Il rimborso viene attivato solo dopo 4 o 5 giorni.

 

Centro resi svizzero - la soluzione più ottimale per i resi

Desideriamo presentarle questa opzione in modo più dettagliato. Una breve panoramica dei vantaggi e degli svantaggi:

Vantaggi:

  • I costi logistici per ogni reso sono moderati, perché vengono sostenuti solo i costi di spedizione nazionali.
  • Super convenienza per i suoi clienti svizzeri: non è necessario compilare il modulo di sdoganamento CN22.
  • L'indirizzo di restituzione nazionale è perfetto per aumentare il suo tasso di conversione. Perché questo è ben lontano dallo standard.
  • Il rimborso viene attivato dopo un solo giorno.

 

Svantaggi:

  • Impegno amministrativo per due processi di gestione dei resi: una prima volta nel centro resi svizzero e una seconda volta nel centro resi tedesco o austriaco.

 

Check-in, controllo dei contenuti e gestione dei casi

Consideri questo processo come un inventario della merce restituita. Occorre rispondere a queste domande:

  • Quando è stato effettuato il check-in della merce presso il centro resi?
  • Quali degli articoli originariamente spediti sono stati consegnati?
  • In che condizioni si trovano questi articoli? La maggior parte dei rivenditori specifica i criteri che devono essere controllati dal fornitore di servizi. Ad esempio, i danni.
  • Quali informazioni speciali hanno fornito gli acquirenti? In questo caso, la maggior parte dei rivenditori trasmette le informazioni fornite dagli acquirenti. Ad esempio, se un determinato capo di abbigliamento deve essere ordinato in una taglia diversa.

I chiarimenti individuali fanno parte della gestione dei casi. Ad esempio, se un dipendente ritiene che ci sia un caso di frode, viene scattata una foto e il caso viene approfondito dal rivenditore.

Si tratta semplicemente di fornire informazioni e di inoltrare i rapporti giornalieri ai rivenditori nel modo più automatico possibile. In modo da conoscere lo stato attuale del caso e poter trasferire rapidamente il denaro agli acquirenti svizzeri.

Il consolidamento riduce i costi del trasporto di ritorno

Per i rivenditori con volumi molto grandi, può essere sensato restituire le spedizioni dal centro resi svizzero su base giornaliera. Regola empirica: diverse 100 restituzioni al giorno. Se il numero è inferiore, ha senso consolidare la merce per motivi di costo. I limiti di consolidamento possono essere definiti per un tempo specifico (ad esempio, resi ogni quindici giorni) o per una quantità (ad esempio, dopo otto europallet). Un buon consolidamento riduce in modo massiccio i costi di trasporto dei resi.

Spedizione di ritorno della sua merce

Per quantità molto piccole, vale la pena restituire la merce in un cartone esterno. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, vengono restituiti diversi europallet.

Il consolidamento aiuta ad ottimizzare l'utilizzo del veicolo di trasporto.

Una soluzione valida ed efficiente per questo è lo spedizioniere che porta le sue spedizioni anche in Svizzera.

Sdoganamento per l'esportazione

Lo sdoganamento all'esportazione assicura che i suoi resi lascino la Svizzera in conformità con la legge. Per lo sdoganamento all'esportazione e la creazione del documento di transito (T2), è necessario un agente doganale che si occuperà della gestione per lei a pagamento.


Consiglio dell'esperto:

Il viaggio di ritorno delle sue spedizioni è composto da varie fasi. Ogni singola sezione richiede dei professionisti: deve potersi affidare completamente al suo fornitore di servizi.

Consiglio dell'esperto:

Il viaggio di ritorno delle sue spedizioni è composto da varie fasi. Ogni singola sezione richiede dei professionisti: deve potersi affidare completamente al suo fornitore di servizi.

L'intero processo di gestione dei resi è estremamente ricco di dati e il suo fornitore di servizi deve disporre di strumenti informatici moderni e dinamici. Solo così potrà assicurarsi che sia in grado di adattare la raccolta dei dati e la reportistica alle sue esigenze.

In generale, i dati sono molto importanti nella logistica. Legga il nostro blog per scoprire come può ridurre i costi del suo e-commerce con dati strutturati.

La Posta Svizzera ha sviluppato la Dynamic Return Platform (DRP) per questo scopo. La utilizziamo per configurare i set-up dei singoli clienti, raccogliere tutti i dati necessari e comunicarli in un formato semplice.


Fine del viaggio - o conclusione

Non esistono due percorsi uguali: Dipende dal suo portafoglio prodotti, dalla gestione dei resi, dall'allestimento e dai suoi requisiti ed esigenze individuali.

Il viaggio varierà quindi in lunghezza e complessità. In altre parole: un breve viaggio in città o un viaggio organizzativamente complesso intorno al mondo in singole tappe. Ogni singola fase del viaggio ha un impatto sull'esperienza del cliente. Questo è particolarmente vero per la Svizzera come destinazione!

Ha senso lavorare con uno specialista transfrontaliero per la Svizzera, per concentrarsi sempre sui dati. Vuole consegnare in Svizzera, ma le mancano ancora i dati? Il nostro Rapporto sul commercio elettronico in Svizzera le fornisce le informazioni necessarie.

La Posta Svizzera è l'indirizzo giusto per questo. Siamo i professionisti svizzeri dell'e-commerce transfrontaliero e i nostri servizi e prodotti IT sono stati sviluppati proprio per queste esigenze.

Diventi un attento pianificatore di viaggi. Questo è l'unico modo per mettere a punto i KPI del suo e-commerce.

L'ha visto: Le differenze tra le possibili configurazioni in termini di costi e di esperienza del cliente sono enormi!



Empfohlene Publikationen
Show All Articles
Avviare con successo il commercio online con l’Italia – La Posta
Blog
20.07.2024 | 0 min

Avviare con successo il commercio online con l’Italia – La Posta

Percentuale di rinvii in Svizzera: ecco come ridurla
Blog
17.07.2024 | 0 min

Percentuale di rinvii in Svizzera: ecco come ridurla

Sdoganamento Svizzera: la classificazione delle tariffe doganali semplificata per i commercianti di e-commerce
Blog
17.07.2024 | 0 min

Sdoganamento Svizzera: la classificazione delle tariffe doganali semplificata per i commercianti di e-commerce

Jetzt Newsletter abonnieren
Immer auf dem Laufenden bleiben

Abonnieren Sie unseren Newsletter und verpassen Sie keine News mehr.